LEONARDO
RID Articoli Mese
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 07-11-2018 Nuovi UAV dalla Cina data: a cura di:

All'Air China 2018 di Zhuhai sono sono apparsi 2 nuovi UAV, che vanno così ad arricchire il già ricco “campiopnario" cinese nel settore. Il primo è CAI HONG 7, CH-7, della China Academy of Aerospace Aerodynamics (CAAA). Si tratta di un UAV tipo HALE caratterizzato da una configurazione aerodinamica ad ala volante spezzata ed una sezione frontale di fusoliera molto affilata e sottile, a V, diversa da quella, per esempio, del Lockheed Martin RQ-170 SENTINEL di cui riprende in buona misura la formula. La propulsione è a getto e la presa d’aria è dorsale. Il velivolo sembra pensato come piattaforma per la penetrazione degli spazi aerei ostili e la ricognizione d’alta quota e/o l’attacco. Il secondo è il MALE WJ-700 della CASIC (China Aerospace Science and Industry Corporation). In questo caso si tratta di un velivolo da ricognizione armata caratterizzato da una fusoliera molto affilata e slanciata e da un’ala con bordo di fuga a freccia negativa e rastremazione con corda costante. La coda presenta la classica deriva a V e la formula propulsiva è quella a getto con motore montato dorsalmente alla sezione di coda. Su ciascuna semiala sono presenti 2 punti di attacco ed accanto al modello esposto al salone si possono apprezzare missili anti-radiazioni CM-102, missili aria-superficie C-701 ed antinave C-705 KD.


Condividi su: