LEONARDO
RID Articoli Mese
logo Marina Militarea cura della Marina Militare
RID - Rivista Italiana Difesa 02-07-2016 Iimbarcano ragazzi "Talenti fra le nuvole" Su Nave italia un nuovo progetto di ragazzi data: a cura di:

6c25c340-3d2f-4b03-a59b-8a02b74c6fbfIMG_8138.jpg

A bordo di nave Italia, partita il 3 maggio dalla base di La Spezia per la sua campagna di solidarietà ogni settimana si respira aria nuova con un nuovo progetto che vede imbarcare ragazzi o adulti a completare l’equipaggio della Marina Militare per aprire le vele ed esplorare insieme le bellezze delle nostre coste, vivere l’energia che si genera nel lavorare insieme e scoprire nuove abilità.

Sembra di essere appena partiti e la Sardegna ci aspetta tra poco. L’energia è sempre tanta, rinforzata dal sorriso di soddisfazione e intesa di ogni marinaio speciale che imbarca, ma siamo già arrivati alla decima settimana e quindi sembra doveroso fare una riflessione su quanto sperimentato fin ora e i propositi per il futuro.

Abbiamo visto tanta forza e voglia di crescere in tutti i nuovi marinai che sono imbarcati fin ora. Le persone che ogni giorno combattono contro autismo, sindrome di Down, disagio sociale, diabete, neoplasie, disturbi dell’apprendimento, a bordo di nave Italia, lontano da casa e dalle famiglie, hanno scoperto la loro passione per la vita marinara fatta di buone regole, aiuto reciproco e inclusione, dove vale il gruppo ma anche il singolo è importante. Tutti hanno portato a casa le raffiche di vento nelle vele, il cielo stellato che si vede solo in mare, ma soprattutto la consapevolezza del proprio valore.

Grande lo slancio di solidarietà delle persone di mare che abbiamo incontrato nei porti visitati a Genova, Santa Margherita, Livorno, Civitavecchia dove, insieme alla Marina, le corporazioni dei piloti e degli ormeggiatori ci hanno assistito e quasi coccolato; quando poi siamo stati costretti al ridosso per il maltempo, ci hanno aiutato per organizzare escursioni alternative verso stabilimenti balneari, musei o attrazioni locali.

Da inizio stagione 10 associazioni hanno consentito di imbarcare 200 persone a bordo di Nave Italia che hanno vissuto il loro progetto con entusiasmo e partecipazione.

Il brigantino della solidarietà, giunto a metà della campagna 2016 che si concluderà a Genova il 21 di ottobre, ha percorso 998 miglia e 461 ore di navigazione.

Anche per quest’anno la rotta nave Italia torna a incrociare quella di dei ragazzi di Talenti fra le Nuvole Onlus.

Il 5 luglio 17 ragazzi dai 12 ai 18 anni sono saliti a bordo di nave Italia, ormeggiata a Civitavecchia. Partiranno per una navigazione didattica che terminerà il 9 luglio.

I ragazzi di Talenti fra le Nuvole, Onlus milanese specializzata in servizi socio sanitari e educativi nel campo dei bisogni educativi speciali, hanno alcune caratteristiche specifiche come dislessia, disortografia, disgrafia, disturbi del linguaggio, difficoltà di attenzione, che spesso ostacolano il loro diritto allo studio.
 
La Onlus Talenti fra le Nuvole, i cui fondatori sono il dott. Davide Ferrazzi e la dott.ssa Giulia Lampugnani, collabora ormai da alcuni anni con la fondazione Tender to Nave Italia e presenta il progetto ‘Ognuno a suo modo, sulla stessa rotta’.

A bordo del brigantino i ragazzi vivranno la vita di mare, imparando i rudimenti teorici della navigazione, in un ambiente accogliente e motivante. Si metteranno alla prova, seguiti dallo staff di esperti di Talenti fra le Nuvole, supportati dal Project Manager della Fondazione Tender To Nave Italia e dall’equipaggio della Marina che governa il veliero, affrontando molteplici attività pratiche quotidiane che scandiscono i tempi di vita e di lavoro sul brigantino. Il progetto è reso possibile grazie al contributo di Fondazione Cariplo.


Condividi su: