LEONARDO
RID Articoli Mese
Argomento Selezionato: Cielo
anteprima logo RID Il KINZHAL sui bombardieri Tu-22

Nell’ultima settimana sono emerse notizie interessanti riguardo al nuovo missile da crociera ipersonico aria-sup Kh-47M2 KINZHAL. Secondo quanto comunicato dal Ministero della Difesa russo, dopo i test (circa 250) effettuati fino allo scorso marzo da 6 caccia MiG-31K (intercettori MiG-31BM appositamente modificati per il ruolo aria-sup) del 929° GLITS di Aktjubinsk sul test range di Groshevo/Vladimirovka, il KINZHAL - variante aviolanciata del missile balistico 9K720 del sistema ISKANDER-M, con cui condivide il primo stadio - verrà testato nei prossimi mesi anche sui bombardieri strategici Tu-22M3 BACKFIRE, in vista della sua piena integrazione prevista per la prima metà del 2019. Secondo i programmi, i Tu-22 saranno in grado di trasportare fino a 4 missili Kh-47M2, aumentando significativamente la probabilità di colpire obiettivi paganti, rispetto al trasporto di un singolo missile, come avviene nel caso dei MiG-31. Secondo le fonti ufficiali, il KINZHAL è in grado di raggiungere Mach 10, con un’autonomia di 2.000 km e può essere armato con testate convenzionali e nucleari. Ulteriori approfondimenti su RID 8/18.

anteprima logo RID Un altro UAV armato dalla Cina

Il nuovo UAV tipo MALE cinese YAOYING II ha effettuato il volo inaugurale. Il velivolo, sviluppato dalla Guizhou Aircraft Industry Corporation (GAIC), facente parte del conglomerato AVIC, è concepito per le operazioni di ricognizione armata, potendo contare su un hardpoint per semiala al quale può essere agganciato il missile controcarro AKD-9, ed è proposto principalmente per il mercato dell’export. Mercato che negli ultimi anni ha visto una notevole affermazione degli UAV cinesi, soprattutto in Medio Oriente, anche grazie all’indisponibilità americana ad esportare PREDATOR e REAPER.

anteprima logo RID La Svizzera ci riprova per un nuovo caccia

La Svizzera ha ufficialmente inviato alle industrie di alcuni Paesi una richiesta di offerta per l'acquisizione di un nuovo caccia con il quale rimpiazzare gli HORNET attualmente in servizio e dopo che un referendum popolare aveva bloccato il procurement già deciso del GRIPEN. Le richieste sono state inviate a Airbus per l’Eurofighyer TYPHOON, a Dassault per il RAFALE, a Saab per il GRIPEN, a Boeing per il SUPER HORNET ed a Lockheed Martin per l’F-35A. Le aziende hanno tempo fino al gennaio 2019 per presentare le loro offerte.

anteprima logo RID Proseguono i test della bomba nucleare B61-12

Lo scorso 29 giugno, il Dipartimento Nazionale dell’Energia statunitense e l’USAF hanno comunicato di aver completato con successo i primi 2 test di certificazione allo sgancio della bomba nucleare tattica a caduta libera B61-12 da un bombardiere strategico B-2 SPIRIT. 

anteprima logo RID L'USAF interrompe gara OA-X

Dopo lo schianto di un A-29 SUPER TUCANO, avvenuto lo scorso 22 giugno, incidente che ha causato la morte di uno dei 2 membri dell’equipaggio, l’USAF ha deciso di sospendere a tempo indeterminato la parte dedicata al volo della gara di valutazione LAE (light-attack experiment), nuova definizione del programma precedentemente conosciuto come OA-X per la sostituzione degli A-10 WARTHOG.

anteprima logo RID Tre C-27J e AW-139 per il Kenya

Leonardo ha confermato la fornitura al Kenya di 3 velivoli da trasporto tattico C-27J SPARTAN e di un numero non precisato di elicotteri AW-139. Per quanto riguarda il C-27J, il Kenya sarà il primo cliente a ricevere il velivolo con la nuova suite avionica e con ulteriori modifiche che rendono l'aereo più efficiente ed operativamente meno costoso. Le consegne dovrebbero iniziare nel 2019. L'Africa si conferma così un mercato privilegiato per il C-27J dopo che il velivolo è già stato ordinato da Ciad, Zambia e Marocco, mentre ulteriori prospettive potrebbero concretizzarsi a breve.

  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>