LEONARDO
RID Articoli Mese
Notizie a cura dell'Aeronautica Militarelogo Aeronautica Militare
anteprima logo Aeronautica Italiana 61° Stormo: terminato il primo corso sul T-346

Nella mattinata di venerdì 27 maggio 2016, nel corso di una breve ma significativa cerimonia, il Colonnello Paolo Tarantino, Comandante del 61° Stormo, ha consegnato a quattro piloti militari italiani l'attestato di qualifica per il superamento del corso L.I.F.T. (Lead In-to Fighter Training).

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana Kuwait: 3000 ore di volo per i Tornado italiani

Con i voli dell'ultima settimana, il Task Group Devil, inquadrato nella TFA-Kuwait, ha raggiunto l'importante traguardo delle 3000 ore di volo in Teatro operativo con il proprio velivolo Tornado.

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana Convegno odontoiatria aerospaziale e dello Sport

Studi applicati ad atleti ad alte prestazioni e piloti militari hanno importanti risvolti anche sulla riabilitazione di alcune disabilità. 


Leggi la notizia completa sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana 2000 ore di volo per il KC 767A italiano in Kuwait

Con il volo dello scorso 4 maggio, il velivolo Boeing KC-767A dell’Aeronautica Militare, ha raggiunto l’importante traguardo delle 2000 ore di volo in Teatro operativo.

 

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana Dobbiaco: celebrato il 50° anniversario

Il 7 maggio si è svolta la commemorazione del 50° anniversario della costituzione dell'aeroporto di Dobbiaco con una cerimonia di intitolazione del Distaccamento Aeroportuale al Generale di Squadra Aerea Mario Pezzi, medaglia d'oro al valore aeronautico, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, del Comandante della 1^ Regione Aerea, Generale di Squadra Aerea Settimo Caputo, del Prefetto di Bolzano, dott.ssa Elisabetta Margiacchi e dal Sindaco di Dobbiaco, dott. Guido Bocher. La cerimonia, ha visto anche la presenza del nipote del Gen. Pezzi, l'Ing. Ascani, invitato per l'occasione.

 

 

Il Comandante del Distaccamento aeroportuale di Dobbiaco, Maggiore Alberto Luppi, nel suo intervento nel corso della cerimonia, definendo  “storica” la giornata commemorativa per il Distaccamento, ha ricordato le attività sempre promesse nel corso dei cinquant'anni dall'Aeronautica Militare sull'aeroporto di Dobbiaco, “[...] attività che manifestano  il giusto e apprezzato rispetto per questo unico, delicato territorio, ben inserendosi, nel contempo, nel tessuto  economico-sociale pusterese con una costante presenza di personale in azzurro”.


 
Il Generale Vecciarelli nel corso del suo intervento, soffermandosi sull'impresa del Gen. Pezzi l'ha definito “un mirabile esempio del trinomio inscindibile costituito da uomo, macchina e tecnologia”. Il Capo di SMA ha poi voluto ringraziare il Capo di Stato Maggiore della Difesa  “[...] per aver condiviso e sostenuto questa iniziativa, peraltro armata con acceso entusiasmo dal Comandante della 1^ Regione Aerea”. In conclusione, il Generale Vecciarelli ha definito l'Aeroporto di Dobbiaco come “un esempio del concetto di interoperabilità sistemica nazionale” ed ha evidenziato quale esempio, l'importante ruolo svolto dalla Stazione Meteo locale che fornisce il servizio meteorologico il quale “rientra tra le molteplici attività che l'Aeronautica Militare svolge a favore della collettività”.

 

Continua a leggere la notizia sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana Il 9° Stormo encomiato dal Comune di Sarno

Una delegazione del 9° Stormo“F. Baracca” di Grazzanise (CE), con a capo il Comandante Colonnello Ivan Mignogna, ha partecipato alla cerimonia commemorativa “2^ Giornata Azzurra – per non dimenticare”,  svoltasi in piazza 5 maggio della citta di Sarno (SA) in memoria della tragica alluvione avvenuta il 5 maggio del 1998.

 

 

La manifestazione, organizzata dall’Associazione Arma Aeronautica di Sarno, in collaborazione con il Comune di Sarno e patrocinata dalla Regione Campania e dalla Provincia di Salerno, ha visto la partecipazione di autorità militari, civili e religiose, oltre alla presenza delle scolaresche del territorio e gran parte della cittadinanza.

 

Continua a leggere la notizia sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura dell'