LEONARDO
RID Articoli Mese
Notizie a cura dell'Aeronautica Militarelogo Aeronautica Militare
anteprima logo Aeronautica Italiana Il 9° Stormo encomiato dal Comune di Sarno

Una delegazione del 9° Stormo“F. Baracca” di Grazzanise (CE), con a capo il Comandante Colonnello Ivan Mignogna, ha partecipato alla cerimonia commemorativa “2^ Giornata Azzurra – per non dimenticare”,  svoltasi in piazza 5 maggio della citta di Sarno (SA) in memoria della tragica alluvione avvenuta il 5 maggio del 1998.

 

 

La manifestazione, organizzata dall’Associazione Arma Aeronautica di Sarno, in collaborazione con il Comune di Sarno e patrocinata dalla Regione Campania e dalla Provincia di Salerno, ha visto la partecipazione di autorità militari, civili e religiose, oltre alla presenza delle scolaresche del territorio e gran parte della cittadinanza.

 

Continua a leggere la notizia sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana Open House: Palazzo AM apre le porte al pubblico

Nell'ambito della manifestazione "Open House", che quest'anno festeggia il suo primo lustro, ancora una volta il Palazzo dell'Aeronautica apre le porte al pubblico. La sede istituzionale dell'Aeronautica Militare sarà uno dei 170 edifici di Roma che si potranno visitare gratuitamente nel corso del fine settimana di sabato 7 e domenica 8 maggio a partire dalle ore 10.00 fino alle 18.00, con accesso ogni 30 minuti da viale dell'Università 4.


Leggi la notizia completa sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana Trapani: l’82° CSAR soccorre crocerista tede

Sabato 30 Aprile, alle ore 21.55, un elicottero HH-139 dell'82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) del 15° Stormo dell'Aeronautica Militare è stato allertato per effettuare il recupero di un cinquantasettenne tedesco a bordo della nave da crociera "AIDA Bella".


http://www.aeronautica.difesa.it/News/Pagine/Trapani,-l%E2%80%9982%C2%B0-CSAR-soccorre-crocerista-tedesco.aspx

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana Nel segno del Cavallino Rampante

E' stata inaugurata giovedì 7 aprile, la mostra "Nel segno del Cavallino Rampante. Francesco Baracca tra mito e storia", organizzata dall'Aeronautica Militare, dalla Provincia Autonoma di Trento, dal Museo dell'Aeronautica Gianni Caproni di Trento e dal Museo Francesco Baracca di Lugo (RA), con l'obiettivo di raccontare e far conoscere la figura del maggiore Asso della caccia italiana durante la Prima Guerra Mondiale e la storia del Cavallino Rampante, recentemente riconosciuto come il simbolo italiano più famoso al mondo. La data scelta per l'inaugurazione dell'esposizione – che rientra nell'ambito delle commemorazioni del Centenario della Grande Guerra - è significativa in quanto esattamente coincidente con il centenario della prima vittoria della Caccia Italiana, conseguita proprio da Baracca con l'abbattimento di un ricognitore Hansa-Brandeburg austro-ungarico il 7 aprile 1916.

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana 90 anni fa il NORGE partiva per il Polo Nord

Il 10 aprile di 90 anni fa, il Colonnello Umberto Nobile partiva dall'aeroporto di Ciampino ai comandi del dirigibile “Norge” per raggiungere, attraverso l’Inghilterra, la Russia, la Norvegia e le Isole Svalbard, dopo poco più di un mese il Polo Nord.

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana 93 anni di Aeronautica Militare

93 anni sono passati da quel 28 marzo 1923 in cui prendeva vita l’Aeronautica come forza armata autonoma, una tra le prime al mondo. Sembrano pochi ma si tratta di anni costellati da memorabili pagine di eroismo, di onore e di passione del suo personale e da incalzanti traguardi tecnologici che hanno arricchito il grande libro della storia e del progresso dell’Italia. Se solo pensiamo che i 12 secondi di volo dei fratelli Wright risalgono al 1903 e che oggi c’è una stazione orbitante nello spazio, ci rendiamo conto di quanto siano stati intensi questi anni e di come sia stato impegnativo tenere il passo alle continue sfide dell’innovazione”. Con queste parole, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, ha aperto la Cerimonia per la celebrazione del 93° anniversario della costituzione dell'Arma Azzurra che ha avuto luogo oggi presso il 31° Stormo di Ciampino alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il Capo di SMA ha rivolto un omaggio alla Bandiera di Guerra dell’AM e un saluto al personale che 25 anni fa ha preso parte alla liberazione del Kuwait nell’ambito dell’Operazione Locusta. Il Generale Vecciarelli ha terminato il proprio intervento ricordando che “il coraggio ed il valore di ognuno sta nel continuare a non accontentarsi della mediocrità, nel proseguire a migliorarsi impegnandosi a fondo nel fare sempre meglio il proprio dovere”.

a cura dell'