anteprima Primo volo del Boeing 787-10 Dreamliner 05-04-2017


Lo scorso 31 marzo, il Boeing 787-10 Dreamliner ha effettuato il suo primo volo presso lo stabilimento Boeing South Carolina. L’aereo, che è il più nuovo e lungo modello della famiglia 787, ha completato un volo di successo in 4 ore e 58 minuti.

a cura di Redazione
anteprima Caccia gap filler per l’Argentina? 04-04-2017

Sembra che la Fuerza Aerea Argentina (FAA) stia valutando l’acquisizione di un caccia che funga da gap filler tra il ritiro dei MIRAGE III/5, ultimato nella seconda metà del 2015, e l’acquisto di un nuovo caccia multiruolo. 

a cura di Andrea Mottola
anteprima La Scuola di Cesano futuro CoE NATO 04-04-2017

Il  Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, ha inaugurato questa mattina i lavori della conferenza di presentazione del progetto per la costituzione di un Centro di eccellenza (CoE) NATO per la Security Force Assistance (SFA). 

a cura di Andrea Mottola
anteprima Corea del Nord: quali opzioni militari? 03-04-2017

Le dichiarazioni del Presidente Trump sulla Corea del Nord – "se la Cina non ci aiuta agiremo da soli" – hanno rilanciato la questione di eventuali opzioni militari contro il programma nucleare e missilistico nordcoreano. Prima di analizzarle cerchiamo, però, di capire la reale consistenza ed il reale valore dell'arsenale nordcoreano non convenzionale.

a cura di Pietro Batacchi
anteprima Il T-100 in Alabama 31-03-2017

Leonardo DRS ha annunciato che realizzerà un nuovo stabilimento industriale a Tuskegee, in Alabama, per la produzione del sistema di addestramento integrato T-100 in caso di selezione del velivolo da parte dell'USAF. Il team T-100 ha scelto il Moton Field Municipal Airport di Tuskegee per il nuovo sito produttivo e per la linea di assemblaggio in virtù della presenza di forza lavoro altamente qualificata, di infrastrutture dedicate alle attività di volo e della disponibilità di risorse locali e dello Stato che supporteranno lo sviluppo economico della regione.

a cura di Redazione
anteprima Ankara termina SCUDO DELL'EUFRATE, e ora? 30-03-2017

Il Consiglio Nazionale per la Sicurezza turco ha dichiarato la fine dell'Operazione SCUDO DELL'EUFRATE lanciata nel nord della Siria a fine agosto 2016 a seguito degli accordi Putin-Erdogan del 9 agosto. L'operazione è stata condotta da Ankara impiegando combattenti locali in gran parte dell'FSA (Free Syrian Army, realtà egemonizzata dalla Fratellanza Musulmana siriana), appoggiati da da forze speciali e regolari turchi, e da raid dell'Aeronautica Turca, ed aveva l'obbiettivo ufficiale di allontanare la minaccia del Daesh dal confine turco ma, soprattutto, quello di prevenire la riunificazione dei 2 cantoni curdo-siriani di Afrin e Hasakah.

a cura di Pietro Batacchi
anteprima Comandante JFC visita TFA – Northern Ice 30-03-2017

Il Comandante del Joint Force Command di Brunssum, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina, ha visitato la Task Force Air – Northern Ice rischierata sull’aeroporto di Keflavik per l’operazione NATO di Interim Air Policing sui cieli islandesi.

a cura di Stato Maggiore Difesa
anteprima A Chiavari si parla di CERT con la NATO 29-03-2017

L'enorme evoluzione delle tecnologie delle comunicazioni, nonché connettività e interoperabilità delle informazioni,  devono fronteggiare, dalla loro nascita, una crescita esponenziale delle minacce informatiche. Tali minacce hanno  costretto negli ultimi 2 decenni le organizzazioni pubbliche e private ad investire le proprie risorse nella  creazione  dei  CERT (Computer Emergency Response Team). In pratica,  squadre specializzate all'interno di una società, un governo o altra istituzione,   che hanno lo  scopo di sostenere, prevenire e rispondere alle emergenze di sicurezza informatica. Tuttavia, dalla nascita ad oggi, ogni organizzazione a livello locale e mondiale ha creato una babele di   protocolli  operativi, senza interfacciarsi con le altre realtà sul campo.

a cura di Redazione
anteprima Uk e Francia lanciano il nuovo cruise europeo 29-03-2017

Nonostante la Brexit la cooperazione bilaterale in campo militare tra Regno Unito e Francia non si ferma, anzi, si rafforza ulteriormente. L’ultima notizia in tal senso è la firma posta a Londra dal Capo della DGA (Direction Générale de l’Armement) francese Laurent Collet-Billon e dal Ministro britannico per il Procurement Harriet Baldwinn sul contratto per uno studio congiunto di concetto riguardante il nuovo missile da crociera anti-nave e

a cura di Redazione
  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>