LEONARDO
RID Articoli Mese
anteprima logo RID FREMM MARGOTTINI in Arabia Saudita

Oggi 21 marzo la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) CARLO MARGOTTINI della Marina Militare è arrivata nel porto di Dammam, capitale della provincia di Al-Sharqiyya nel Regno d’Arabia Saudita, dove sosterà fino al 23 marzo. Si tratta di una nuova tappa della campagna dell'unità, di cui RID è media partner, che porterà poi l'unità ad assumere il comando dell'Operazione ATALANTA nell'Oceano Indiano.

a cura di
anteprima logo RID M-109 A5 per il Brasile

L'Esercito brasiliano ha ricevuto, lo scorso 8 marzo, un primo lotto composto da 4 obici semoventi M-109 A5 (Armoured Self-Propelled Combat Howitzer Vehicle, VBCOAP) di seconda mano da parte degli Stati Uniti.

a cura di
anteprima logo Esercito Italiano Afghanistan: l'Esercito a Qal'ha -Ye Now

Shura degli istruttori italiani in missione in Afghanistan con Forze di Sicurezza e Capi villaggio afgani in previsione avvio lavori su Ring Road.

a cura di
anteprima logo RID L'US Navy rottama gli HORNET

Nei prossimi mesi la US Navy procederà alla sostituzione di 136 caccia imbarcati F/A-18A-D HORNET e li destinerà alla flotta aerea dei Marines...

a cura di
anteprima logo RID Leonardo: prima parte di fusoliera per A321 LR

Nei giorni scorsi, presso il sito produttivo di Nola (Napoli) della Divisione Aerostrutture di Leonardo, si è svolta la cerimonia di consegna ad Airbus della prima sezione di fusoliera del velivolo A321 LR (lungo raggio). 

a cura di
anteprima logo RID La FREMM MARGOTTINI in Kuwait

Oggi 16 marzo la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) CARLO MARGOTTINI della Marina Militare è arrivata nel porto di Kuwait City (Kuwait), dove sosterà fino al 20 marzo. Partita da La Spezia il 20 febbraio e proveniente da Doha (Qatar), dove ha partecipato alla sesta edizione della Doha International Maritime Defense Exposition & Conference (DIMDEX 2018), successivamente effettuerà visite nei porti di Dammam (Arabia Saudita) ed Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), prima di arrivare a Gibuti nel mese di aprile per assumere il comando dell’Operazione antipirateria ATALANTA. Lunedì 19 marzo alle 18:30 locali (20:30 in Italia) il Comandante della nave, Capitano di Fregata Giuseppe Lai terrà una conferenza stampa a bordo nel corso della quale presenterà la campagna navale in corso, dio cui RID è media partner, illustrando la nave, gioiello della cantieristica navale italiana. Attualmente in Kuwait esistono importanti opportunità per la cantieristica e l’industria italiana, sulle quali vi aggiorneremo su RID 5/18.

a cura di
anteprima logo RID Primo volo per il GLOBAL EYE

Lo scorso 14 marzo si è svolto con successo il primo volo del nuovo velivolo multiruolo da sorveglianza GLOBAL EYE, prodotto da Saab.

a cura di
anteprima logo Marina Italiana La Squadra Navale si addestra

L'addestramento ha permesso in  particolare alla portaerei Cavour di riprendere l'attività con i velivoli del Gruppo Aerei Imbarcati, consentendo ai piloti di effettuare le "carrier qualifications".

a cura di
anteprima logo RID Altri TAURUS per la Corea del Sud

Negli ultimi giorni di febbraio, l’Aeronautica sudcoreana (ROKAF) ha ordinato un secondo lotto di 90 missili cruise aria-sup KEPD-350K TAURUS. 

a cura di
anteprima logo Esercito Italiano Nuovo veicolo per gli Incursori

Gli Incursori dell'Esercito si preparano sul nuovo veicolo d'assalto

a cura di
anteprima logo RID Il Qatar ordina 28 elicotteri NH-90

Come vi avevamo anticipato lunedì, dopo serratissime negoziazioni, oggi, durante il salone DIMDEX - alla presenza dei Ministri della Difesa Roberta Pinotti e Khalid bin Mohammad Al Attiyah, dell’Amministratore Delegato di Leonardo Alessandro Profumo, del Managing Director di MBDA Italia Pasquale Di Bartolomeo e dei vertici della Qatari Emiri Air Force (QEAF), è stato annunciato il contratto per la fornitura degli elicotteri NHIndustries NH-90 alle Forze Armate del Qatar.

a cura di
anteprima logo RID La Romania rinnova la flotta

Le nuove tensioni tra NATO e Russia hanno dato il via ad un importante programma di aggiornamento anche per l’apparato militare della Romania, supportato da un buon andamento dell’economia nazionale.

a cura di